Regione Abruzzo
Alto Contrasto Reimposta
Area Protetta
Menu
Menu
Stemma

BANDO di GARA – Progetto per l’adeguamento sismico della Casa di riposo “E. e C. Sgaroni”

Pubblicato il 30/11/2015
Pubblicato in: Bandi e gare

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

-Esecuzione di lavori sulla base del progetto esecutivo-

PROGETTO PER L’ADEGUAMENTO SISMICO DELLA CASA DI RIPOSO “EDOARDO E CLARICE SGARONI” nel comune di Città S. Angelo (PE)

procedura: aperta art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006
criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ex art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

 

FAQ

DOMANDA: Nella GURI n. 141 la  scadenza è 28/12/2015 mentre nella fonte Albo da Voi pubblicata all’interno del Vostro sito è 21/12/2015: quale delle due date è da ritenersi valida?

RISPOSTA: La scadenza é fissata al giorno 21/12/2015. Tale data é anche indicata nell’Avviso di rettifica, pubblicato sulla
GURI n. 142 del 2/12/2015.


DOMANDA: In merito alla gara in oggetto indicata, con riferimento alla sezione VI.3) – lettera m) del bando di gara e al punto 6.2.4. – lettera a) del disciplinare di gara si rende noto che l’importo della sanzione pecuniaria di € 50.000,00 imposto in caso di irregolarità essenziale, non è congruo con quanto stabilito dall’art. 38, comma 2-bis, del d.lgs. n.163/2006 il quale recita:
2-bis. La mancanza, l’incompletezza e ogni altra irregolarità essenziale degli elementi e delle dichiarazioni sostitutive di cui al comma 2 obbliga il concorrente che vi ha dato causa al pagamento, in favore della stazione appaltante, della sanzione pecuniaria stabilita dal bando di gara, in misura non inferiore all’uno per mille e non superiore all’uno per cento del valore della gara e comunque non superiore a 50.000 euro.

RISPOSTA: Con riferimento alla sezione VI.3) – lettera m) del bando di gara ed al punto 6.2.4 – lettera a) del disciplinare, SANZIONE DI CUI ALL’ARTICOLO 38, COMMA 2BIS DEL D.LGS 163/06, ANZICHÉ € 50.000,00 LEGGASI € 10.000,00.


PRECISAZIONE: Ad integrazione del punto 1.3 lettera B del Disciplinare di Gara, si rappresenta che, la consegna dei documenti può avvenire a mano, presso il recapito specificato di cui alla lettera A del citato punto 1.3, nel rispetto del termine delle ore 10:00 specificato al punto IV. 3.4 del Bando di Gara.


PRECISAZIONE: Considerato che alcune Ditte hanno segnalato difficoltà nel collegamento dei lotti oggetto di avvalimento all’impresa ausiliaria, durante la generazione del PASSOE, si autorizzano le imprese interessate a generare il PASSOE come impresa mandataria di un RTI assimilando l’impresa ausiliaria ad impresa mandante. Tale soluzione viene consigliata ed avallata dagli addetti ANAC.

 Allegati
BANDO_DI_GARA.pdf
DISCIPLINARE_DI_GARA.pdf
Allegati.zip
Documenti.zip
Relazioni-Specialistiche.zip
Impianti.zip
Elaborati-grafici-architettonico.zip
Elaborati-grafici-adeguamento-sismico.zip
Elaborati-Amministrativi.zip
Elaborati-Amministrativi-Ascensore.zip
Sgaroni_parere_soprintendenza.pdf
determina-n_2_2015.pdf
AVVISO_FISSAZIONE_PRIMA_SEDUTA-APERTURA-BUSTE.pdf
determinan1_verbale_gara_sgaroni.pdf
graduatoria_finale.pdf

Notizie Collegate
10/10/2019 BANDO SERVIZIO CIVILE 2019 – PROROGA PRESENTAZIONE DOMANDE ALLE ORE 14:00 DEL 17/10/2019
05/09/2019 PUBBLICAZIONE BANDO ORDINARIO SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 2019 – SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE ORE 14:00 DEL 10 OTTOBRE 2019

Utilità

Amministrazione Trasparente
Albo Pretorio
Strutture
Bandi di gara
Determine
Contatti
Bandi di concorso
Attività
Storia